Impianti Gas

Bisogna ricordare che tra i combustibili fossili il metano è quello che inquina di meno e presenta evidenti praticità di utilizzo. Si tratta però di un fluido altamente infiammabile e i prodotti della sua combustione generano una serie di veleni tossici per l'organismo umano. Con la normativa UNI CIG 7129 il legislatore ha definito le specifiche tecniche per la realizzazione degli impianti gas con l'esigenza fondamentale di garantire la sicurezza, ecco perchè al termine di ogni realizzazione o modifica dell'impianto e a seguito del collaudo i tecnici abilitati devono rilasciare la "dichiarazione di conformità" ai sensi del D.M. 37/08, unita alla visura camerale dell'azienda, nella quale si dichiara che l'installazione è stata compiuta in rispondenza delle disposizioni legislative. Thermoedile s.a.s provvede anche alla redazione di tutti gli allegati e dei progetti per cui sono necessarie specifiche figure come il " responsabile tecnico" dell'impresa o il "progettista abilitato" iscritto all'albo. 

I componenti principali di un impianto per la distribuzione del gas:

Il contatore: si tratta del punto di consegna dell'ente fornitore e dove inizia la competenza del responsabile dell'impianto, è  l'apparecchio che misura la quantità di gas prelevato dalla rete e il suo posizionamento è soggetto alla verifica delle condizioni di sicurezza stabilite dalla normativa.

L'impianto interno: comincia a valle del contatore ed è costituito dalle tubazioni e dalle valvole di intercettazione.Possono essere necessarie anche diverse valvole in corrispondenza degli elettrodomestici utilizzatori oltre a quella di sicurezza posta in luogo facilmente accessibile.

Sistemi di sicurezza/ ventilazione: bocchette di aereazione, termocoppia dei fornelli da cucina, allarme fughe gas, etc. possono essere accessori necessari alla messa a norma degli impianti.

Thermoedile - Pronto intervento 24h