I Documenti della Caldaia

Per i nuovi impianti l'installatore fornisce istruzioni relative al loro controllo periodico degli stessi ai fini della sicurezza, controlli che verranno svolti dal manutentore tenuto conto delle istruzioni fornite dai produttori e del tipo di impianto.
La legge impone che gli interventi di controllo e manutenzione siano eseguiti da operatori abilitati, i quali, al termine della verifica hanno l’obbligo di compilare il rapporto di controllo di efficienza energetica e di effettuare (secondo le periodicità stabilite dai Comuni)  un controllo di efficienza energetica i cui esiti vanno riportati sulle schede 11 e 12 del libretto di impianto.Tale rapporto viene sottoscritto dal tecnico che ha effettuato il controllo e dal responsabile dell'impianto per presa visione.

Sul modulo del rapporto di controllo vengono annotate le verifiche svolte dall'operatore e nel campo osservazioni le manutenzioni effettuate. Nei due restanti campi, raccomandazioni e prescrizioni, le operazioni che restano da completare per consentire l’utilizzo in sicurezza dell’impianto. Nella parte inferiore del documento il manutentore riporta la data prevista per il successivo intervento.

Ogni caldaia deve essere munita di un “Libretto di impianto per la climatizzazione”. Il modello da usare è quello previsto dal D.M. 10/02/2014 che sostituisce i preesistenti modelli di libretto di impianto e libretto di centrale e comprende anche gli impianti di condizionamento. 

 

Il libretto della caldaia registra tutte le modifiche e le manutenzioni svolte sull'impianto dalla prima accensione fino alla sua rottamazione, compresi i cambi di proprietà. Ogni volta che viene eseguita la manutenzione, il tecnico deve aggiornare il libretto caldaia che il proprietario dell’immobile deve conservare ed esibire in caso di controlli del Comune.

Per tutte le caldaie esistenti è stato predisposto un nuovo libretto redatto dal ministero. Inogni caso i vecchi libretti vanno conservati in modo da poter essere esibiti in caso di controlli. Il nuovo libretto è scaricabile dal sito del ministero dello Sviluppo Economico (www.mise.gov.it) per la compilazione manuale.

il cosiddetto controllo dei fumi della caldaia è proprio il controllo di efficienza energetica.  La legge stabilisce non solo l’obbligatorietà di tale controllo, ma fissa anche le periodicità a seconda del tipo di impianto e di combustibile usato.


Thermoedile - Pronto intervento 24h